Fabio Zago By

Il Panettone di Natale


Si perdono certezze, con il passare degli anni, altro che l’età e l’esperienza ti rendono saggio!

Ho creduto fino a pochi anni fa che il prodotto alimentare, il cibo, la ricetta, il piatto, la preparazione gastronomica, o chiamatela come diavolo volete, più “sputtanato” falsificato corrotto, depurtato, rovinato o usate l’aggettivo che preferite, fosse la pizza.

E, anche questa volta, mi sbagliavo.

Perché, se 1 kg di pane costa 4 €, un panettone come può costare 2,99 €?

Qual è il segreto? un complotto massone, un finanziamento occulto dello stato del Vaticano, per rafforzare la festività natalizia?Un sostegno economico dell’Europa dis—unita per mantenere salde le tradizioni giudaico cristiane latine europee ecc ecc? Mah!

Forse le “intelligence”, si scrive tanto per dire, europee, la Cia, il Mossad ne sanno qualcosa.

Perché la publiccità costa molto, specialmente in questo periodo festivo;

La confezione e l’imballaggio anche

E soprattutto è molto costoso il trasporto, essendo il prodotto “fragile” (un pianale di panettone pesa circa 150 kg a fronte dei 500 di altri prodotti alimentari più resistenti a urti, pressione, stress da carico, visto che a confezione del panettone è delicata e non può essere schiacciata).

E non ho ancora scritto del costo degli ingredienti che trasfrormano il pane in panettone: zucchero, burro, tuorli, uvetta, canditi,ecc. Sempre ammesso che siano davvero impiegati. E delle molte ore di lavoro necessarie per realizzarlo.

Mistero.

Se qualcuno mi potesse aiutare…

Fabio Zago
Fabio Zago
About me

Fabio Zago, docente dell’Accademia Gualtiero Marchesi, è il consuente gastronomico di unaricettalgiorno. Presta la sua consulenza gastronomica per riviste di settore ed è consulente gastronomico per numerose aziende agroalimentari. E’ autore di testi scolastici adottati in diversi Istituti Alberghieri italiani e di numerosi libri di cucina per il grande pubblico: “Rapida Mente buoni”, “La cucina wok”, “Mousse paté e terrine”, “I sapori della cucina tex mex”, “I sapori della cucina araba”, “Cucina ok a basso prezzo”, “La buona cucina vegetariana”, “Il piatto in un bicchiere”. E’ autore e curatore di una collana di cucina dietetica: “La buona cucina in gravidanza”, “La buona cucina disintossicante”, “La buona cucina senza latte”, “La buona cucina con le fibre”. Già durante gli anni di formazione all’Istituto Alberghiero ha iniziato a viaggiare per il mondo alla scoperta di realtà gastronomiche e culturali diverse dalla sua. Gli Stati Uniti, Londra e Parigi sono state le tappe fondamentali della sua crescita e gli hanno lasciato un’impronta cosmopolita, ma al contempo hanno radicato in lui la convinzione che quella mediterranea è la miglior cucina possibile. E’ stato Direttore Didattico della Scuola de La Cucina Italiana per oltre 20 anni. Ha lavorato presso prestigiose realtà nel mondo, fra cui: Hotel Excelsior, Cras Montana (CH) Centro enogastronomico Altopalato, Milano Excelsior restaurant, Beverly Hills, California (USA) Café Royal restaurant, Londra (UK) Forte Hotel Village, S.ta Mangherita di Pula La Cucina Italiana web e carta Oltre ad aiutarci in cucina e a suggerirci ricette, firma i suoi spigolosi post sul blog

YOU MIGHT ALSO LIKE

Panettone Andrea Tortora
PODCAST! SESTA PUNTATA IL MUGNAIO: PICCOLA AUDIORIVISTA DELL’ARTE BIANCA
December 08, 2019
toast vegetariano
TOAST VEGETARIANO CON PATE’ D’OLIVE
April 15, 2019
panettone
Le dieci regole del perfetto panettone
October 08, 2018

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *