Roberto By

Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete


Gli Assaggi di questa settimana: Bottura apre a Dubai in stile Dolce Vita; Pierangelini e lo stato dell’arte della professione del cuoco; snack alle casse del supermercato e lotta all’obesità, uno studio inglese; piatti blasonati del passato da recuperare nel 2019; italiani a Parigi che lavorano bene, qualcosa di più di casi isolati. Buona lettura!

1 ) Massimo Bottura lascia Modena ma è per una breve assenza, giusto il tempo di aprire un nuovo locale a Dubai. Torno subito non è il cartello appeso all’Osteria Francescana ma il nome del ristorante in stile club da spiaggia firmato Bottura che vedrà la luce in Medio Oriente. L’ispirazione sarà quella della Dolce Vita Felliniana, all’interno del W Dubai The Palm davanti al Golfo Persico e con tanto di carrello per i gelati sulla sabbia. Si attendono turisti Gourmet e paparazzi.

Leggi l’articolo completo su Food&Sens

 

2 ) Un grande della cucina italiana che, anche se ha smesso di lavorare ai fornelli in un locale tutto suo, non ha smesso di operare nel mondo della ristorazione come consulente e rappresenta una voce sempre interessante da ascoltare: Fulvio Pierangelini. Qui si esprime sullo stato dell’arte della professione del cuoco e della cucina: non le manda certo a dire ma sempre con lo stile e il garbo che lo contraddistinguono.

Leggi l’articolo completo su Corriere Cucina

 

3 ) Tecniche di marketing e studi che le svelano. Il governo britannico ha commissionato una ricerca che stabilisce che eliminare gli snack dalle casse dei supermercati rappresenta uno strumento per combattere l’obesità. Forse in fondo lo sapevamo già un po’ tutti: chi infatti nell’attesa noiosa del proprio turno non si è mai fatto tentare? Ora abbiamo la conferma, i numeri sono importanti e parlano chiaro.

Leggi l’articolo completo su Il Fatto Alimentare

 

4 ) Se l’inizio di un nuovo anno è spesso l’occasione per prevedere quelli che saranno i nuovi trend in cucina, c’è chi va un po’ controcorrente, come Leonardo Romanelli, e propone per il 2019 il recupero di alcune portate del passato, note un tempo e poi abbonate. Proposte blasonate con rimandi al Cordon Bleu, a Escoffier, per rivivere a tavola la belle époque della ristorazione.

Leggi l’articolo completo su Quinto Quarto di Leonardo Romanelli

 

5 ) Teniamo sempre un orecchio teso verso i cugini francesi: la loro scena gastronomica ha fatto scuola e può avere ancora qualcosa da insegnare. L’attenzione è ancora maggiore quando sono nostri connazionali che si distinguono in Francia e conquistano Gourmet e critica. In questo articolo alcune novità interessanti e italiani già affermati nella ville lumière che continuano a lavorare bene.

Leggi l’articolo completo su Italian Gourmet

Roberto
Roberto
About me

Impiegato a tempo indeterminato, ma aspirante "flâneur", almeno nei sogni; un ozio creativo nel quale dedicarsi completamente alla buona tavola, al cucinare, alle arti visive, alla lirica e alla lettura dell'opera omnia di Balzac. Restando coi piedi per terra coltivo queste attività come passioni personali, quando posso, nel tempo libero. Scrivo di cibo perché amare qualcosa e voler comunicare questo amore credo siano una cosa sola, da gourmand aspirante gourmet, sempre pronto ad imparare cose nuove.

YOU MIGHT ALSO LIKE

Assaggi 19_04
Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete
April 20, 2019
assaggi 14_09
Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete
September 14, 2018
Assaggi29_06
Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete
June 29, 2018

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *