Anna By

Cos’è ‘sto Madame?


Se mi leggete da un po’, saprete che la polemica non mi appartiene.
Ma nelle ultime settimane mi è capitato più spesso del solito di essere seduta a qualche tavola di ristorante. Più spesso del solito, per me, equivale a dire praticamente due volte al giorno, alcuni giorni anche tre, e non chiedetemi come sia possibile: lo è.
E praticamente in tutti c’è stato almeno un cameriere che si è rivolto a me con l’appellativo ‘Madame’.
La prima volta non ci ho fatto caso, ma alla seconda, terza e via ho cominciato ad osservarli: cos’è? Signora non vi piace? Non è abbastanza? Non fa figo?
Ho come l’impressione che Madame, invece, sia solo un modo cialtrone di rivolgersi alle donne. Ti chiamo Madame, così tu ti esalti, ma in realtà ti sto prendendo in giro, perchè non ho voglia di chiamarti Signora, così come dovrei fare.
A questo punto chiedo ai tanti Maître di sala bravi e capaci, se sono io permalosa o se, effettivamente, c’è un malcostume dilagante tra i giovani che popolano i ristoranti?
E a tutti i camerieri che mi leggono: vi ho avvisati. Per me, Madame equivale a fumarsi la mancia.
Anna
Anna
About me

Anna Prandoni, giornalista e scrittrice, si occupa da oltre quindici anni di enogastronomia, con particolare attenzione alla storia dell’alimentazione e alla sua influenza sulla cultura e sulla società italiane. www.annaprandoni.it

YOU MIGHT ALSO LIKE

Assaggi 13_07
Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete
July 13, 2018
cestino pane
Il cestino del pane
February 08, 2018
Waterlogue-2018-02-07-16-56-29
Il piatto nel bicchiere
February 07, 2018

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *