Roberto By

Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete


Gli Assaggi di questa settimana: la parabola discendente dei ristoranti di Jamie Oliver; il delivery corteggia i gourmet; la filiera non sempre felice del pomodoro italiano; la cucina italiana nella classifica mondiale di gradimento; una giovane sommelier Toscana che oltre al vino ama essere ascoltata. Buona lettura!

1 ) Forse la cosa più difficile della conquista del successo è riuscire a mantenerlo nel tempo. La parabola di Jamie Oliver, dei suoi locali in particolare, pare ormai in definitiva discesa. Un impero della ristorazione che si sgretola e la mediaticità conclamata dello chef, le sue attività editoriali e televisive collaterali, persino l’immissione di capitali dal proprio fondo personale, non sembrano poter risolvere la crisi in questo caso. Crisi economica specifica, la sua, ma anche inserita nel clima del tutto particolare che sta investendo l’Inghilterra della brexit.

Leggi l’articolo completo su Repubblica Sapori

 

2 ) Evoluzione del delivery. Il sistema di consegna dei pasti a domicilio ha sempre maggiore successo, sopratutto nelle grandi città.

Che da questo successo nascessero spin-off, magari gourmet, era inevitabile e per molti anche desiderabile. Non la solita pizza, non il solito sushi o hamburger, il delivery si diversifica e punta a un nuovo target più esigente.

Leggi l’articolo completo su FineDiningLovers

 

3 ) Se dici pomodoro italiano pensi a estate, colore, intenso sapore e mille declinazioni in cucina: quella con un semplice spaghetto sempre la più gettonata.

Prima di arrivare sulle nostre tavole però a volte c’è un mondo nascosto, una filiera fatta di sofferenza e non sempre legale, che questo reportage ci racconta.

Leggi l’articolo completo su Corriere Cucina

 

4 ) È questo un momento storico in cui le classifiche, nella ristorazione ma non solo, vanno per la maggiore.

Semplificano, rilevano indici di gradimento facilmente leggibili e forse creano anche un sano spirito competitivo. Stavolta non tocca ai ristoranti ma alle cucine dei vari Paesi del mondo. Lo studio è stato svolto in Inghilterra e i risultati sono allettanti per noi italiani.

Leggi l’articolo completo su Il Fatto Alimentare

 

5 ) Una giovane donna Toscana e sommelier si racconta, lei è Valentina Bruno, la sua storia è interessante e lo è anche grazie alle parole che usa per raccontarla. Una sommelier ovviamente innamorata del vino, che ama anche venire ascoltata, riuscire a catturare l’attenzione del cliente, per raccontare il vino a tutti, esperti e no.

Leggi l’articolo completo su Intravino

Roberto
Roberto
About me

Impiegato a tempo indeterminato, ma aspirante "flâneur", almeno nei sogni; un ozio creativo nel quale dedicarsi completamente alla buona tavola, al cucinare, alle arti visive, alla lirica e alla lettura dell'opera omnia di Balzac. Restando coi piedi per terra coltivo queste attività come passioni personali, quando posso, nel tempo libero. Scrivo di cibo perché amare qualcosa e voler comunicare questo amore credo siano una cosa sola, da gourmand aspirante gourmet, sempre pronto ad imparare cose nuove.

YOU MIGHT ALSO LIKE

toast vegetariano
TOAST VEGETARIANO CON PATE’ D’OLIVE
April 15, 2019
assaggi 14_09
Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete
September 14, 2018
Assaggi 17_08
Assggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete
August 17, 2018

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *