Roberto By

Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete


Gli Assaggi di questa settimana: il Basque Culinary World Prize 2018 a Modena; un viaggio storico e geografico alla scoperta dello Sherry; lo chef totale secondo Carlo Cracco; associazioni Made in Usa per un cibo buono e sano; slow food lancia una campagna di raccolta fondi per garantire ai propri delegati la partecipazione a Terra Madre. Buona lettura!

1 ) Basque Culinary World Prize 2018, ovvero uno dei tentativi della cucina di sorpassare il mero ambito dei fornelli in senso stretto, per raggiungere una dimensione umanistica, etica e culturale in senso lato, fino all’ambizioso intento di «Cambiare il mondo attraverso la gastronomia’». Tanti gli interventi di artisti diversi; il cibo si fa veicolo di significati altri, oltre il nutrimento, oltre il piacere. Quest’anno la sede del convegno è stata Modena, Massimo Bottura e Lara Gilmore a fare gli onori di casa, ça va sans dire.

Leggi l’articolo completo su Identità Golose

 

2 ) Un itinerario di viaggio in due puntate, qui la prima: reale viaggio ma anche percorso storico e gastronomico sulle strade che conducono a uno dei vini fortificati più bevuti, lo Sherry. Dagli Arabi agli Spagnoli fino all’infatuazione degli Inglesi. Dal sud della Spagna alla conquista del mondo. Il racconto di come nasce questo aromatico liquido è affidato alla sapiente e suadente penna del Guardiano del Faro.

Leggi l’articolo completo su Reporter Gourmet

 

3 ) Un’intervista a Carlo Cracco che è anche una riflessione più ampia sulla cucina italiana del futuro. Una ristorazione che si diversifica e include anche la caffetteria e il bere miscelato, secondo lo chef. Un’offerta differenziata, locali polifunzionali dalla colazione alla cena passando per l’aperitivo senza trascurare la pasticceria.

Leggi l’articolo completo su Identità Golose

 

4 ) La passione per il cibo, quella forte, per il mangiar bene e magari anche tanto, può aver conseguenze per la salute. Paesi come gli USA sono ormai dominati da messaggi pubblicitari di farmaci per diabete, colesterolo ecc, da una parte. Dall’altra movimenti come Inspirational Gastronomy lavorano per un cibo sano, integro e buono, Good Food for Good uno degli slogan, con cene a tema che hanno coinvolto anche chef nostrani.

Leggi l’articolo completo su Repubblica Sapori

 

5 ) Terra Madre Salone del Gusto a Torino a settembre ha bisogno di fondi e lancia una raccolta. La cifra da raggiungere è definita, 200mila euro, con lo scopo di garantire ospitalità ai delegati di slow food, molti dei quali vengono dall’Africa e non possono permettersi la trasferta. Una vera campagna per il diritto alla partecipazione.

Leggi l’articolo completo su Agrodolce

Roberto
Roberto
About me

Impiegato a tempo indeterminato, ma aspirante "flâneur", almeno nei sogni; un ozio creativo nel quale dedicarsi completamente alla buona tavola, al cucinare, alle arti visive, alla lirica e alla lettura dell'opera omnia di Balzac. Restando coi piedi per terra coltivo queste attività come passioni personali, quando posso, nel tempo libero. Scrivo di cibo perché amare qualcosa e voler comunicare questo amore credo siano una cosa sola, da gourmand aspirante gourmet, sempre pronto ad imparare cose nuove.

YOU MIGHT ALSO LIKE

FullSizeRender-30-04-18-18-11-3
Carlo Cracco, il bistrot: riso allo zafferano nel salotto di Milano
April 30, 2018
assaggi 23_02
Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete
February 22, 2018
assaggi 26_01
Assaggi web: sempre più cibo, gli articoli degli altri in rete
January 25, 2018

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *