1ricettalgiorno By

Il cestino del pane


Sempre più spesso, anche nelle cene domestiche, si tende ad abbinare alle pietanze servite diversi tipi di pane. Si possono preparare in piccole pezzature, pannetti misti che diventano una indovinata decorazione per la tavola e la rendono davvero elegante.

Il pane fresco preparato da voi sarà senz’altro apprezzatissimo dai vostri ospiti, che si sentiranno coccolati dalle vostre attenzioni.

Potete servire il pane in un cestino unico, in cui inserire in maniera armonica i vari tipi di pane, magari mischiando tra loro pani diversi e grissini o focacce tagliate a pezzi regolari.

Se invece le dimensioni del vostri tavolo lo consentono potete mettere accanto ad ogni coperto un piattino da pane, che si posiziona in alto a sinistra rispetto al piatto.

Ogni ospite avrà così la sua porzione di pane che potrà sbocconcellare senza sbriciolare sulla tovaglia.

Un’altra idea che sta sempre più prendendo piede è quella di portare il pane fresco fatto a mano come regalo quando si è invitati a cena.

Anche in questo caso l’ideale è preparare almeno tre tipi diversi di pane, sia come forma che come dimensione.

Per trasportarlo è opportuno porlo in un cestino abbastanza grande, avvolto in un tovagliolo di stoffa bianca che lo copra completamente.

breads-387544_1920

 

Abbinamenti

Ad ogni cibo il suo pane: come per il vino, anche il pane ha la sua “carta” e le sue regole di abbinamento.

I pani classici, bianchi e senza aromatizzazione, si accompagnano con cibi saporiti e dal gusto deciso. Salumi, formaggi stagionati, ma anche preparazioni complesse come arrosti, brasati e stufati saranno esaltati dall’accostamento.

Per i pani aromatizzati, invece, meglio scegliere piatti più delicati e sapori meno forti, che si possano ben sposare con la caratteristica predominante del pane.

Quindi carni bianche con focaccine al curry e pane ai semi, ricotta con pane ai cereali, pesce con pane dal gusto marcato, come per esempio quello al pepe di Siquan.

Come per tutti gli accostamenti, dunque, vale il principio del contrasto: più il pane è saporito e ricco meno lo dovrà essere la pietanza che accompagna.

Per i pani dolci vale lo stesso principio.

Ideali a merenda per i bambini o a colazione per tutta la famiglia, i pani dal sapore molto dolce ricchi di frutta secca sono indicati da soli oppure con confetture delicate, mentre i pani più semplici, come quello allo yogurt, vanno bene con crema al cioccolato o confettura di marroni.

I pani del mondo, poi, sono perfetti se “calati” nella loro regione d’origine e abbinati ai piatti di quel Paese.

1ricettalgiorno
1ricettalgiorno
About me

Unaricettalgiorno è un lavoro di gruppo. Nasce dall’esigenza di prendere meno sul serio il mondo del cibo, ma non per questo spiegandolo meno seriamente, anzi. Costruito da professionalità diverse ma molto affiatate, è la nuova frontiera del magazine web di qualità.

YOU MIGHT ALSO LIKE

Waterlogue-2018-02-07-16-56-29
Il piatto nel bicchiere
February 07, 2018
madame
Cos’è ‘sto Madame?
December 04, 2017
pane fatto in casa
Il mio segreto venerdì sera
December 02, 2016

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *